Ordine dei Biologi della Puglia e della Basilicata

Riunita l’Assemblea degli iscritti OBPB: approvati i bilanci consuntivo 2023 e preventivo 2024

Data:
2 Maggio 2024

Riunita l’Assemblea degli iscritti OBPB: approvati i bilanci consuntivo 2023 e preventivo 2024

Lunedì 29 aprile 2023, nella sala conferenze di Tecnopolis (Valenzano – BA) si è svolta l’Assemblea annuale degli iscritti all’Ordine dei Biologi della Puglia e della Basilicata, nel corso della quale sono stati approvati, con voto unanime, il bilancio consuntivo 2023, il bilancio preventivo 2024, le relazioni del Presidente, del Tesoriere e del Collegio dei Revisori.

Al termine delle relazioni, si è passati alla lettura della mozione già notificata a mezzo PEC al protocollo dell’OBPB e sottoscritta dal Presidente del Sindacato di Categoria Snabilp, riguardante il tema del DDL concorrenza (Semplificazioni), con la quale è stato chiesto all’OBPB quali siano le azioni che intenda assumere anche a livello nazionale, al fine di tutelare la categoria.

Il secondo documento, sottoscritto da alcuni partecipanti, riguarda l’istanza di ricevere informazioni, attraverso invio o pubblicazione della documentazione, sulla vendita della sede dell’ONB di via Icilio a Roma all’Ente di previdenza ENPAB.

Partecipato infine il dibattito, focalizzato soprattutto sul tema che attualmente più preoccupa la categoria, ossia il problema del DDL semplificazioni ed il futuro dei laboratori analisi. Si è stabilito di organizzare un incontro presso la sede dell’Ordine alla presenza di tutte le sigle di rappresentanza sindacale, propedeutico ad un prossimo tavolo di confronto con il Presidente della Federazione.

Clicca qui per Bilanci e Relazioni

Clicca qui per la mozione Snabilp

Clicca qui per l’istanza su vendita immobile via Icilio

Ultimo aggiornamento

2 Maggio 2024, 13:49

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento