Ordine dei Biologi della Puglia e della Basilicata

Arriva Dream, il programma della Comunità di Sant’Egidio per il sostegno della salute in Africa

Data:
12 Gennaio 2024

Arriva Dream, il programma della Comunità di Sant’Egidio per il sostegno della salute in Africa

Sei un biologo, un biotecnologo o un tecnico di laboratorio e vuoi dare il tuo contributo a sostegno della salute in Africa? Con il programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio è possibile!

COS’E’ DREAM
DREAM è un programma sanitario nato per la cura e la prevenzione dell’Aids in Africa per iniziativa della Comunità di Sant’Egidio in collaborazione con la Fondazione DREAM. Il suo acronimo “Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition” esprime la volontà del programma di garantire il diritto alla salute, contrastare l’Aids e la malnutrizione in Africa ma negli anni il sogno è cresciuto.

LIBERAZIONE DALLE MALATTIE
Grazie alla sua efficacia e ai risultati raggiunti, DREAM ha assunto il significato più ampio di Disease Relief through Excellent and Advanced Means cioè “Liberazione dalle malattie attraverso mezzi avanzati ed eccellenti” trasformandosi in un programma di salute globale per l’Africa, presente oggi in 10 Paesi con circa 500.000 persone in cura.

MODELLO DI CONTRASTO ALL’AIDS
A partire dai migliori protocolli diagnostico- terapeutici, DREAM è un modello africano di contrasto all’HIV/AIDS, alla malnutrizione, ad altre malattie infettive e a patologie croniche quali ipertensione, diabete, ma anche epilessia e prevenzione dei tumori femminili.

CURE E GRATUITA’
I punti di forza sono eccellenza delle cure e gratuità, che rendono accessibili a tutti anche le terapie per malattie croniche, ed è ben radicato nella società africana perché è totalmente gestito da personale locale, adeguatamente formato e costantemente aggiornato e supervisionato.

Aiutare in Africa si può! se sei interessato scrivi a :
Susanna Ceffa: susanna.ceffa@dreamsantegidio.net
Davide Brambilla: davide.brambilla@dreamsantegidio.net
e visita il sito https://www.dream-health.org/

Ultimo aggiornamento

12 Gennaio 2024, 16:41